Jan 3, 09:12 PM pubblicato in Avvenimenti da

PRESEPE E MUSEO VIVENTE

    Un grande successo di pubblico e di consensi.
   Come per magìa, la sera del 30 dicembre scorso, il Museo ha preso vita in tutti i suoi aspetti: le botteghe artigianali e gli ambienti abitativi organizzati lungo il percorso museale si sono animati dei loro inquilini naturali. Il maestro con gli scolari, il fabbro, il fornaio, il falegname, i bambini che giocano, il cestaio, il calzolaio, lo speziale, lo stagnino, il barbiere, la bettola e tanti altri, hanno conferito al Museo un'atmosfera surreale. Mentre la casa contadina, con l’adiacente stalla piena di animali domestici, i pastori e gli zampognari, che hanno allietato la serata con il suggestivo suono delle ciaramelle, hanno completato l'incantevole scenografia dell’evento piú importante della cristianità: la nascita di Gesú Bambino.