Apr 22, 09:10 PM pubblicato in Attualità da webmaster

Campi sintecici cancerogeni, è allarme!

Spuntano dubbi anche sui campi di calcetto.(Avviare le verifiche sul campo di calcetto di Aquilonia?!)

                         

Nella sezione cronaca di "La Repubblica" di giovedì 20 aprile sono riportate notizie allarmanti sui campi sintetici di calcio e di calcetto. "I terreni di gioco in erba sintetica finiti nel mirino del comando generale del NAS e della procura di Roma sono quelli a 11 del circuito nazionale della Lega Dilettanti".

"A scoprire la tossicità dei campi è stato l'Istituto superiore di Sanità che pochi giorni fa ha spedito i risultati dei test di laboratorio alla procura di Roma. Su 15 campioni di erba artificiale raccolti dai militari del nucleo antisofisticazione e sanità in sei regioni d'Italia (Lazio, Campania, Toscana, Molise, Lombardia, Piemonte) 12 sono risultati contaminati da Ipa. Negli altri tre invece erano presenti toluene, un benzene e lo zinco, metallo pesante altamente tossico, in quantità superiori al livello consentito. I sei reparti dell'Istituto superiore di Sanità che si sono occupati delle prime analisi stanno continuando a lavorare. Dopo aver scoperto la presenza degli Ipa ora devono verificare se e come queste sostanze vengono rilasciate nell'ambiente. per chiudere definitivamente la storia, fanno sapere i ricercatori del reparto "sostanze preparati pericolosi", ci vorrà ancora un mese. I test che dovranno essere eseguiti sui campioni raccolti in tutta Italia, appartenenti a dieci differenti ditte produttrici di erba sintetica, riguarderanno la reazione di Ipa, toluene e zinco agli agenti atmosferici. Solo così si capirà il reale rischio per migliaia di ragazzi che ogni giorno si allenano e giocano su questi campi."(tratto da La Repubblica)  

La versione on-line dell'articolo su www.repubblica.it è raggiungibile da qui.